Il dopo terremoto

Sono viva. Non so come e nemmeno il perchè … ma lo sono, e posso solo ringraziare Dio che tutta la mia famiglia è salva.
L’Aquila, come tutti se la ricordano, era una piccola oasi circondata dalle sue belle montagne … il Gran Sasso, la catena dell’Appennino Abruzzese, il Sirente ed il Velino … ora rimangono le montagne ma … L’Aquila non c’è più: E tutto distrutto o da distruggere … poco rimane da salvare. Due amici nostri molto cari, Franca e Claudio … quel tipo di amico che nel tempo è diventato ‘parente’ per quanto sono vicini e cari …. non ci sono più …

Il terremoto del 6 aprile delle 3.32 ci ha tolto tutto …. per prima cosa … tante persone care … ci ha tolto le nostre case, la nostra quotidianità, i nostri lavori, i servizi pubblici, i nostri vestiti, scarpe, cd, foto, le nostre abitudini ….. i sorrisi.

Questo è il mio primo post da quella mattina che non dimenticherò mai. Presto ritornerò a riscrivere per coordinare di nuovo gli ordini che avevo prenotato e per prenotarne dei nuovi.

Non ho le schede vostre che avevo accuratamente compilato per voi (quelle come tutto il contenuto della mia casa è chi sa dove) ma grazie al back-up del mio computer fatto da mio marito ironicamente 4 ore prima del terremoto, ho tutte le vostre e-mails con me e non appena avrò ricomprato i miei attrezzi e materiali mi metterò di nuovo a realizzare i vostri ordini.

Ora vado a controllare la mia posta elettronica ….so che ce ne sarà tanta dopo 6 giorni. Prima del terremoto, mi arrivavano in media 20 al giorno tra richieste e aggiornamenti di dettagli che mi mandavate dei vostri vestiti, bouquet e quant’altro.

A presto … per fortuna lo posso dire!

15 Comments

Join the discussion and tell us your opinion.

leareply
April 12, 2009 at 11:04 AM

Cara Mary che piacere “risentirti”!
Quello che è successo è inspiegabile e terribile anche per chi lo ha vissuto solo attraverso le notizie e le immagini dei media.Appena appreso la terribile notizia ho subito sperato che tu e la tua famiglia steste bene. E fortunatamente è così. Ed è questa l’unica cosa importante. Mi auguro che possiate ritrovare un pò della serenità di cui avete bisogno per guardare avanti e superare il terribile ricordo di quel 6 aprile che ha distutto e portato via tante persone e cose care. Ti abbraccio forte. LEA

Marareply
April 12, 2009 at 05:04 PM

Cara Mary,
ti ho scritto qualche tempo per chiederti informazioni per un cake topper (ci siamo scambiate anche due chiacchiere sull’Australia)e da quel momento ho visitato periodicamente il tuo sito per vedere la tue splendide creazioni… Adesso ho letto che la tragedia del terremoto ha colpito anche te e la tua famiglia: non posso fare altro che augurarvi di riprendervi il prima possibile!
So comunque che ci sono persone, anche molti colleghi di Croce Rossa di cui faccio parte, che ce la stanno mettendo tutta per dare una mano e tanti di noi sono pronti a partire anche nei prossimi mesi per continuare ad aiutare!
Vi siamo vicini!
Un abbraccio

santereply
April 13, 2009 at 06:04 PM

Lea, grazie per le tue numerose telefonate e offerte di aiuto…in questi momenti è bello non sentirsi soli.
Un bacione grande,
Mary

santereply
April 13, 2009 at 06:04 PM

grazie di vero cuore Mara…
e stato bello ricevere il tuo commento e parole rassicuranti.
Mary

Tonireply
April 13, 2009 at 07:04 PM

Mary…. please call me… I am numb thinking about you… thinking of what you have experienced. My words seem inutile…. I feel inutile…. but know my prayers are with you…. and please consider coming here with your family if you need some time away.. a place to stay… my good home cooking.. some good company…. etc. You have my number… don’t forget you have an aussie friend here!!!
Love Toni xxxxxxxxx

Ilariareply
April 14, 2009 at 09:04 AM

Buongiorno Mary,
è davvero un piacere sentirti 🙂 dopo quello che è successo… Sono felice che stai bene e Vi auguro di tutto cuore, a te e famiglia, di riprenderVi presto e di riorganizzarVi nel miglior modo possibile cercando di pensare e apprezzare il fatto di esserci TUTTI… il resto piano piano, con tutte le difficolta che ci possono essere, si risolve.
Un abbraccio forte e AGURI di cuore.
Ilaria

Valeriareply
April 14, 2009 at 10:04 AM

Ciao Mary! È da un po’ di giorni che provo a contattarti sulla tua mail, ma molto probabilmente non hai la possibilità di consultarla (vedo infatti che rispondi con quella di tuo marito). Comunque volevo solo dirti che mi fa tantissimo piacere “risentirti”! Spero con tutto il cuore che tu e la tua famiglia stiate bene e che superiate presto tutto ciò che è accaduto. Un grosso abbraccio. Con affetto, Vale

Pamelareply
April 14, 2009 at 11:04 AM

Ciao Mary! Scusami tanto se ti ho mandato tutte quelle mail perchè non avevo risposta….ma proprio non lo sapevo che eri dell’Aquila. Sono contenta di sapere che state tutti bene. Vi sono vicina…Un abbraccio grande grande.
Pamela.

silviareply
April 14, 2009 at 03:04 PM

Mary sono davvero sollevata nel risertirti dopo quello che è successo. Sono felice di sapere che tu e i tuoi familiari state bene e spero di cuore che tutti voi possiate tornare alla “normalità” il più in fretta possibile. Un abbraccio, silvia

leareply
April 14, 2009 at 03:04 PM

Cara Mary non devi ringraziarmi di niente. Io che vivo questa situazione non in prima persona posso solo lontanamente immaginare quello che voi tutti state provando e il mio sentimento predominante è l’impotenza, il non poter fare niente di fronte ad un disastro del genere. Le mie “offerte di aiuto” (come le hai chiamate tu) sono sempre valide. Fammi sapere se hai bisogno di qualcosa. A presto LEA

Cristianareply
April 14, 2009 at 03:04 PM

E’stata l’emozione più grande del ritorno al lavoro oggi trovare la tua risposta, mi sono resa conto che lo strillavo in ufficio “Mary ha risposto!!”.
Sono davvero felice di sapervi in salvo e, nel mio piccolo, se posso fare qualcosa, sono qui….ciao Cri

Luisareply
April 14, 2009 at 04:04 PM

Ciao Mary!
Sei stata la prima persona alla quale ho pensato quando ho visto cosa era successo all’Aquila lunedì mattina.. La nostra vita è fragile e forse proprio per questo è doveroso rimboccarsi le maniche ed andare avanti…Coraggio..siamo tutti con voi e speriamo che al più presto si possa tornare alla normalità..
A presto

Luisa

Vincenzareply
April 15, 2009 at 11:04 AM

Ciao Mary,
proprio ieri ti ho mandato una mail con il materiale da te richiesto e aspettavo una tua risposta…..stamane non avendo ricevuto nulla ho pensato: Mahhh che strano…deve essere successo qualcosa perchè è sempre stata super veloce nel rispondere…. e cosi sono entrata nel tuo sito e ho letto della terribile tragedia che hai vissuto in prima persona insieme alla tua famiglia….io non sapevo che fossi dell’Aquila. Ti conosco solo attraverso il telefono ma sono contenta che stiate bene, ti faccio un grosso in bocca al lupo e che torniate il prima possibile alla Vostra vita normale.

Barbara&Lucareply
April 15, 2009 at 01:04 PM

Ciao Mary,
ci spiace davvero tanto, quello che è successo ha veramente sconvolto tutti noi. Questa situazione inaspettata ci ha dato modo di riflettere e di riscoprire sentimenti che non ci ricordavamo essere così forti, parliamo dell’amore per il prossimo…..ci sentiamo vicinissimi al vostro dolore, quasi colpevoli di avere ancora tutto e di non potere aiutarvi attivamente, per questo ti chiediamo con tutto il cuore di farci sapere se avete bisogno di qualsiasi cosa…..qualsiasi!….abiti, cibo, giocattoli, di un aiuto ecomonico….qualsiasi cosa che possa aiutarvi a ricominciare….cercheremo di aiutarti in prima persona per ritrovare insieme un pò di serenità.
Siamo contenti che tu e la tua famiglia stiate bene, abbiamo pensato molto a voi in questi giorni, anche se ci conosciamo “solo” grazie a qualche e-mail scambiata per un cake topper.
Speriamo di “risentirti” al più presto e che voi tutti riusciate a ricominciare il prima possibile, certi che la forza e la dignità che avete trasmesso tramite i notiziari vi accompagneranno sempre.
Un grosso abbraccio.
Ti salutiamo con affetto.
Barbara & Luca

santereply
April 16, 2009 at 02:04 PM

Barbara e Luca, Vincenza, Luisa, Cristiana, Lea, Silvia, Pamela, Valeria, Ilaria, Toni e Mara….grazie della solidarietà che fa davvero tanto.
Mary

Leave a reply