Un anno fa …

Un anno fa,  ci è cambiato tutto … il terremoto del 6 Aprile qui a L’Aquila è durato 20 secondi … ed in quei lunghissimi 20 secondi alle 3,32 è cambiato tutto.

Oggi si ricorda non solo l’esperienza infernale ma sopratutto le 308 vite che sono state spezzate, in particolare, i nostri amici Claudio e Franca.

La fiaccolata nel centro storico dell’Aquila stanotte: (le luci delle fiaccole sembrano formare tanti cuori) …

Grazie a tutte le mie sposine (e non) del 2009 che mi sono state vicine.

9 Comments

Join the discussion and tell us your opinion.

Raffaellareply
06/04/2010 at 10:41

Quando una persona ci lascia, quando non è più qui e non possiamo più toccarla o sentire la sua voce…. sembra scomparsa per sempre. Ma un affetto sincero non morirà mai.Il ricordo delle persone che ci sono state care vivrà per sempre nei nostri cuori: più forte di qualsiasi abbraccio più importante di qualsiasi parola.

maryreply
06/04/2010 at 14:53
– In reply to: Raffaella

Grazie Raffaella.

Tatyreply
06/04/2010 at 12:31

Nessuno muore sulla terra finchè vive nel cuore di chi resta.
Oggi questo è il messaggio che tutti dobbiamo ricordare.

maryreply
06/04/2010 at 14:53
– In reply to: Taty

Grazie Taty.

Luisareply
06/04/2010 at 15:20

Vengono i brividi ricordando tutto quello che è successo…Un abbraccio forte e tanti auguri per una vita quanto più serena possibile. Senza abbattersi mai..

maryreply
06/04/2010 at 15:24
– In reply to: Luisa

Grazie Luisa.

Irenereply
06/04/2010 at 16:48

Non sempre le parole riescono ad esprimere quello che si prova…spero con tutto il cuore che tu, la tua famiglia e i vostri concittadini possiate riprendere una vita serena al più presto. Un abbraccio.

rossellareply
08/04/2010 at 18:01

Con il cuore c’ero anch’io…

maryreply
09/04/2010 at 16:04

Grazie Irene e Rossella.

Leave a reply